Effetti collaterali e controindicazioni della cheratina

La cheratina è il componente principale dei capelli e si occupa della loro forma, della loro lucentezza ed elasticità che permette di pettinarli facilmente etc. Da un lato, la cheratina è uno degli ingredienti più conosciuti per i trattamenti di bellezza. Dall'altro, secondo alcuni potrebbe essere nociva. Cosa c'è di vero in questa affermazione? La cheratina ha delle controindicazioni?

Alcuni effetti secondari
Una possibile controindicazione di questo trattamento è che a volte bisogna aspettare due o tre giorni prima di lavare nuovamente i capelli, perché la cheratina deve fissarsi bene. Alcune persone hanno sperimentato degli effetti collaterali, come la caduta dei capelli dopo un paio di settimane dall'applicazione. Talvolta i capelli possono sfibrarsi. In generale i trattamenti danno buoni risultati, sempre che non li si ripetano più di due o tre volte l'anno.

E' sicura la cheratina?
La cheratina in sé non è dannosa per i capelli. Tuttavia, quando si applica un trattamento del genere, è bene scegliere attentamente il prodotto da utilizzare, poiché alcuni di questi contengono formaldeide, che può essere molto tossica e danneggia i capelli. Il formaldeide fa perdere ai capelli i minerali, li rende lisci ma spenti e alla lunga li indebolisce.
E non è tutto: degli studi hanno dimostrato che il formaldeide è cancerogeno: gli estetisti usano maschere e guanti per applicarlo, ma tu come puoi proteggerti?
Per questo motivo, al momento di applicare un trattamento a base di cheratina, è necessario conoscere la concentrazione di formaldeide contenuta nel prodotto (deve essere sempre minore del 2%) e, se possibile, scegliere un trattamento formaldeide libero al 100%.