Tipi di cheratina

La cheratina è una proteina che costituisce alcuni dei nostri tessuti, come quello dei capelli, delle unghie o della pelle. Ma la cheratina non sempre si presenta nelle stesse quantità poiché ne esistono vari tipi.

Cheratina alfa e cheratina beta
La cheratina è tanto presente nei tessuti umani quanto in numerose strutture del regno animale. La cheratina alfa e la cheratina beta sono diverse in base alla struttura e ai componenti. La prima contiene residui di cisteina tra le sue catene di aminoacidi; queste poi vanno a formare punte di solfuro e per questo i capelli risultano resistenti. La seconda non possiede queste punte di solfuro e perciò non è elastica. La cheratina alfa forma parte dei tessuti dei mammiferi (capelli, lana, corna, unghie, artigli etc.). La cheratina beta è più dura e forma parte degli artigli dei rettili, i gusci delle tartarughe, le piume e i becchi degli uccelli etc.

Cheratina dura e cheratina molle
Anche la cheratina che compone il nostro organismo può classificarsi in base alla sua durezza. Mentre la prima costituisce i capelli e le unghie, la seconda è un componente della pelle.

Cheratina per i capelli
Infine, quando ci riferiamo alla cheratina utilizzata nei prodotti di bellezza per capelli, la si può classificare in vari modi: cheratina sintentica, cheratina naturale o cheratina formaldeide libera. Quest'ultima, fra le tre tipologie, è la più sana, poiché il formaldeide può essere tossico per il nostro organismo.