Trattamenti liscianti alla cheratina

Per le donne che hanno dei capelli indomabili, con tanti ricci, troppo voluminosi o tendenti al crespo, i trattamenti liscianti a base di cheratina possono essere una soluzione permanente ed efficace per migliorare l'aspetto dei propri capelli. A differenza della piastra, i risultati prodotti dai liscianti a base di cheratina possono durare fino a tre mesi. In più, dato che la cheratina è il principale componente del capello umano, i prodotti che si utilizzano lo rigenerano, rendendolo morbido e brillante.

In cosa consistono i trattamenti liscianti a base di cheratina?
Anche conosciuto come “lisciante brasiliano”, questo trattamento consiste di vari passi: si fa una diagnostica dei capelli per valutare il grado dei danni; poi si lavano e si asciugano e in seguito si applica il prodotto e lo si lascia agire. La cheratina si fissa alle fibre dei capelli tramite una piastra in ceramica. E' opportuno non lavarsi i capelli per due o tre giorni in seguito a trattamento, per assicurarne l'efficacia in tempi prolungati. Questi liscianti a base di cheratina funzionano meglio quando i capelli sono già stati trattati in precedenza, poiché i capelli danneggiati assorbono meglio la cheratina e applicano meglio le proprietà.

Precauzioni da prendere
La polemica su questi liscianti, i cui risultati promettono di essere favolosi, è sorta perché alcuni produttori utilizzano concentrazioni di formaldeide superiori a quanto permesso dall'Unione Europea. Il formaldeide può essere dannoso non soltanto per i capelli, ma può diventare cancerogeno se viene usato in grandi quantità. Per questo motivo, al momento di scegliere il trattamento lisciante con cheratina, bisogna farsi consigliare bene riguardo la composizione del prodotto da utilizzare, e possibilmente sceglierne uno formaldeide libero al 100%. In questi casi, sebbene i risultati non siano tanto duraturi, saremo sicuri di non danneggiare la nostra salute.